Condividi HOME Porti Sicilia Hotel a Montecarlo Arcipelaghi Worldwide Ports Prenota Crociere



Guida ai porti del Mediterraneo


Bari : maxi sequestro di marijuana della Guardia di Finanza

11 gennaio 2017 - Nell'area del Basso Adriatico si è conclusa all'alba un'operazione aero-navale della Guardia di Finanza per prevenzione e contrasto al traffico internazionale di stupefacenti. Le motovedette veloci delle Fiamme Gialle fermano un motoscafo carico di circa 2 tonnellate di marijuana. Arrestati i due scafisti. Nonostante le rigidissime temperature di questi giorni, i finanzieri in servizio di perlustrazione e controllo lungo le coste pugliesi hanno intercettato un’imbarcazione sospettata di traffici illeciti che dirigeva verso le coste italiane. Scattato il dispositivo aeronavale del Corpo, con le vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, competente per la sorveglianza delle coste pugliesi, e un pattugliatore del Gruppo Aeronavale di Taranto che svolge le funzioni di Centro di Coordinamento Locale Frontex per l’operazione “TRITON”.
All’alba di oggi, a circa 11 miglia al largo di Brindisi, l’equipaggio di un pattugliatore veloce del Corpo ha raggiunto il motoscafo segnalato, carico di grossi involucri , avvolti con la plastica, risultati poi pieni di sostanza stupefacente. Una vedetta veloce open delle Fiamme Gialle, ha raggiunto il motoscafo che , alla vista deile forze dell'ordine, ha tentato di fuggire, bloccandolo a poche miglia a largo di Brindisi. A bordo due uomini. Il natante, lungo 10 metri con due potenti motori entrobordo, è stato sequestrato e ormeggiato alle banchine della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Brindisi.
Gli scafisti, P.D., brindisino di 47 anni e B.H., albanese di 45 anni, sono stati arrestati per "detenzione e traffico internazionale di stupefacenti" . Lo stupefacente, pari a 1 tonnellata e 900 chilogrammi di marijuana, confezionata in 84 colli di varie dimensioni, sottratto al mercato illegale, avrebbe fruttato al dettaglio oltre 19 milioni di euro all’organizzazione criminale. Sono in corso approfondite indagini in collaborazione con le Autorità di polizia albanesi e con il Nucleo di Frontiera Marittima di stanza a Durazzo per risalire al sodalizio criminale responsabile del traffico internazionale di sostanze stupefacenti. © www.mediterraneo.harbours.net


E-Mail contact harbours@harbours.net
Web-Design and Services by © 2017 Internet Network Solutions - Italy/UE - All Rights Reserved